I MIEI BUONI PROPOSITI (LIBRESCHI) PER IL 2018!

 

Dopo recensioni ed articoli legati al passato 2017 è, finalmente, ora di voltare pagina e pensare a questo nuovo anno: il 2018!

Per far sì che le soddisfazioni libresche dell'anno scorso possano replicarsi e, perché no, aumentare, ho deciso di stilare la mia personale lista di buoni propositi 2018; ovviamente le mie scelte saranno fortemente influenzate dal blog e dai suo miglioramento!
Alcune di esse saranno talmente evidenti che, vedrete, non potrete non notarle una volta portate a termine! Non solo non vedo l'ora di condividerle con voi.. ma anche di sapere la vostra opinione al riguardo!

 

Proposito n. 1: Ricordarmi che non è un lavoro ma un piacere!

Nel 2017 uno dei miei obiettivi principali è stato quello di leggere più libri possibili tra quelli inviatimi da voi: ogni mese, o quasi, me ne inviate più di quelli che leggo e, inevitabilmente, resto indietro. L'idea di fare aspettare gli autori esordienti che mi hanno affidato le loro opere non mi piaceva affatto e, così, ho macinato romanzi su romanzi, cercando di partecipare ad una gara quantitativa già persa in partenza.

La verità è che, con mia somma gioia, siete così tanti a mandarmi i vostri libri da leggere e recensire che non riuscirò mai a mettermi in pari (nel momento in cui scrivo i libri inviati da autori ed editori che ancora non ho letto sono più di 50!) e i tempi di attesa per voi saranno sempre lunghi. Ho capito, perciò, che la mia gara non deve essere imperniata sulla quantità ma solamente sulla qualità: da sempre metto tutta la mia concentrazione e il mio impegno nella lettura dei libri che mi vengono inviati, ora ci metterò anche qualcosa di più: la gioia di leggerli.
Non che non ci fosse in precedenza, ma autoimporsi di leggere libri in ordine di arrivo non aiutava a farmi apprezzare nel modo giusto le mie letture, d'ora in poi quello che farò sarà scegliere i libri che mi chiamano, fermo restando che cercherò di dare la priorità a quelli di Editori ed Autori e che, l'ordine cronologico.

Questo lo faccio in primis per me: l'amore per la lettura è la prima cosa e ricordarmi che questo non è un lavoro (dato che, ci tengo a precisare, io non mi faccio pagare per recensire i libri) ma un piacere sarà ciò che mi spingerà a migliorare ancora di più dato che, come tutti sapete, quando si fa qualcosa perché si può e non perché si deve il risultato raggiunto è decisamente migliore!

Ricevere libri da leggere e recensire per voi sarà sempre un onore e, mettendo in pratica questo buon proposito, sarà anche per sempre un piacere immenso.

 

Proposito n. 2: Leggere di meno

Questo buon proposito è difficile da spiegare perché, generalmente, un lettore predilige riuscire a leggere sempre di più, piuttosto che il contrario. Io, però, mi sono accorta di aver raggiunto una quota (130 libri nel 2017) che non mi permette, poi, di riuscire a stare di pari passo con il blog. Mi è capitato spesso e volentieri di scrivervi di libri finiti anche più di tre settimane prima e, come vedete anche oggi sono piuttosto in ritardo, parlandovi dei miei buoni propositi del 2018 solamente a metà Gennaio.

Leggendo meno (se mai riuscirò) dovrei assicurarmi la possibilità di potervi scrivere di più e, soprattutto, di non lasciare ulteriori tempi di attesa a coloro che stanno aspettando una determinata recensione o un articolo (a tal proposito ho scoperto che vi interessano particolarmente le sintesi del mese! Ne sono davvero felice!) e che, così, potranno leggere il mio pensiero senza dover attendere così a lungo!

L'obiettivo che mi sono fissata è poco più basso di quello raggiunto l'anno scorso: 120 libri anziché 130, vedrò se riuscirò a rispettarlo e, in caso riuscissi, cercherò di capire se sarà necessario per l'anno prossimo abbassarlo ulteriormente in modo da dare ancora più spazio alla scrittura di articoli per voi.

Se ne avete voglia, fatemi sapere la vostra opinione al riguardo: siete interessati ad approfondimenti, classifiche, confronti e similia o, al di là delle recensioni, non leggereste altro?

 

Proposito n. 3: Organizzare più cose per voi

Chi segue il blog assiduamente ha espresso più volte la volontà di partecipare ad eventuali iniziative da me programmate. Da quest'anno si comincia! Ho in programma per voi un giveaway, un Contest fotografico e una challenge libresca ma, con il tempo, si potranno concretizzare anche nuove idee e possibilità!
Vi invito, anzi, a farmi sapere sul canale di comunicazione che preferite (commenti qui sotto, social vari ed eventuali, mail) le vostre idee ed aspettative, in modo che io possa organizzarmi e fare ciò che desiderate di più!

Il Giveaway ci sarà presto e i premi saranno molto interessanti!

 

Proposito n. 4: Rinnovare il blog

Da qualche mese è in atto un progetto che potremmo definire TOP SECRET di ristrutturazione del blog!
Ora come ora non potrete vedere differenze ma, quando i lavori verranno completati, vi prometto che resterete sbalorditi!

I cambiamenti non saranno meramente grafici ed estetici: scoprirete tantissime nuove funzionalità che, forse, nemmeno immaginate possano esistere, dato che saranno novità assolute di Leggo Quando Voglio! Lo dico da sempre, questo blog ha il vantaggio di non appoggiarsi ad una piattaforma come, ad esempio Wordpress, e perciò lo spazio per la creatività è decisamente più ampio!

Vorrei dirvi tutto quanto, ma poi vi rovinerei la sorpresa! Sappiate, però, che sono sicura che vi piaceranno e che spero che ne rimaniate sbalorditi come lo sono stata io quando ho avviato il progetto!

Vi invito, inoltre, a scrivermi ciò che vi piacerebbe che fosse inserito e che ancora non c'è: moltissime cose probabilmente sono già in fieri, ma se non ho pensato a qualcosa che gradireste.. beh, non c'è momento migliore per ricordarmelo!

Per queste novità dovrete attendere ancora qualche mese, il lavoro è lungo ed impegnativo! 

Non vedo davvero l'ora che scopriate tutto, sono emozionantissima all'idea! (E credo che si sia capito!)

 

Proposito n. 5: Diversificare ciò che vi scrivo

Fino ad oggi il blog è stato recensioni-centrico; gli articoli extra ci sono ma sono ancora pochi.
Questo non deriva da una mancanza di idee, anzi, sono tantissimi gli approfondimenti che vorrei trattare!

Da quest'anno, soprattutto dopo l'aggiornamento di cui vi ho parlato qui sopra, ci saranno molti più articoli, sempre legati al mondo dei libri, di autori ed editori. Le novità saranno molte ma partiranno con l'arrivo della nuova grafica, perciò dovrete aspettare ancora un po'!

Ci saranno diverse rubriche, non scopiazzate di qua e di là ma unicamente generate dalle mie idee: sono tantissimi le idee che mi sono venute in questi due anni da bookblogger e finalmente verrà il momento di metterle in pratica!

Anche in questo caso, mi farebbe molto piacere che mi diceste cosa vi piacerebbe che trattassi nei miei post, le idee non sono mai troppe e, come ribadisco sempre, il mio obiettivo è fare qualcosa che mi piace ma che sia anche utile ed interessante per voi!

 

 

Vi piacciono questi buoni propositi? Li condividete? Fatemelo sapere!

Quali sono, invece, i vostri buoni propositi libreschi del 2018?

Samantha

 

 

 

 

Ed ecco tutti i modi per rimanere collegati con #LeggoQuandoVoglio:

Newsletter, Twitter, Facebook, InstagramGoodreads

Commenti

Nessun commento, commenta per primo!

Condividi su:

Iscriviti alla newsletter!

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti del sito su nuove recensioni, post e funzionalità, iscriviti!


Privacy Policy

© 2016 LQV

Leggo Quando Voglio partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.