Momenti di trascurabile felicità

Di Francesco Piccolo

Einaudi

125 pagine

5,5/10

Consigliato: Ni

Breve

Monologo

Stand-alone

Sotto l'ombrellone

TRAMA IN BREVE

In Momenti di trascurabile felicità, Piccolo racconta tanti aneddoti, piccoli e veloci o grandi e più profondi, che lui associa alla felicità.

DEDICA

A Camilla

EPIGRAFE

Non sopporto più le persone che mi annoiano anche pochissimo e mi fanno perdere anche solo un secondo di vita.
Goffredo Parise.

INCIPIT

Nelle pagine romane del quotidiano, il mercoledì o a volte anche prima, vedo l'annuncio di un film che aspettavo. C'è scritto: «da venerdì». Chiudo il giornale sapendo che da venerdì comincerà un segmento di tempo dentro cui una sera, presto, andrò a vederlo. Non so ancora dove, quando.
Ma ci andrò.

RECENSIONE

Momenti di trascurabile felicità di Francesco Piccolo è un volume che possiedo in versione Super ET ma che ho scelto di ascoltare come audiolibro a causa della sua brevità e, perciò, quello che dirò al riguardo sarà strettamente legato all'ascolto, anziché alla lettura.

Con gli audiolibri il primo aspetto da analizzare, secondo me, è la voce di chi legge. In questo caso è stata fatta una scelta particolare, già ritrovata con molti altri libri pubblicati da Einaudi: è l'autore stesso a leggere il proprio testo. Questo, da un lato, ha l'evidente vantaggio che chi legge sa esattamente cosa sta leggendo e, dunque, si presume che la lettura possa avere l'interpretazione migliore possibile. Dall'altro ritengo necessario specificare che il doppiaggio è un lavoro (anche difficile, immagino) e che scegliere di farlo fare ad una persona che svolge una professione completamente diversa comporta un rischio. Nello specifico; una pronuncia influenzata dal luogo di origine e una voce "qualunque", sicuramente non gradevole come quella impostata e professionale di un doppiatore.
Essendo un libro molto personale ritengo che la scelta di fare leggere il testo a chi l'ha scritto possa essere giusta e coerente, ma il prodotto finale diverge anche, oggettivamente, nella qualità.

Perché lo definisco un testo "personale"? Perché il realtà, in questo volume, lo scrittore ci elenca, talvolta in modo sintetico e, la maggior parte delle volte in modo analitico e più ampio, alcune delle cose che lo rendono felice. Sono, perlopiù, racconti e scene desuete che, difficilmente, verrebbero in mente a chiunque e che possono suscitare sentimenti di qualsivoglia genere al lettore. 

Il messaggio che l'opera desidera mandare è evidente solo grazie al titolo e alla sinossi; ci sono momenti che ci rendono felici, in modo talmente semplice, immediato e apparentemente trascurabile da darci la possibilità di scegliere se notarli o meno. Piccolo nel testo non esplicita mai questo, si limita a esporci i propri, raccontandoci aspetti anche molto privati del proprio passato e presente. 

Il ritmo di lettura è veloce; spesso gli aneddoti sono brevissimi e, comunque, sono descritti in modo semplice, veloce e colloquiale, non c'è alcuna difficoltà di concentrazione e, per questo, può essere una buona scelta per approcciarsi all'ascolto di un audiolibro.

In conclusione, ritengo che questo libro possa piacere solamente se si riescono ad apprezzare alcuni o gran parte dei momenti di trascurabile felicità dell'autore e se, in questo modo, da un testo completamente personale dello scrittore si potrà trarre qualcosa di proprio. Io non ce l'ho fatta e, anzi, moltissime delle scene di questo volume sono per me associabili a sensazioni negative, che mi hanno reso la lettura poco gradevole. 

Non so se consigliarlo o meno, perché non penso che sia un testo da leggere per la sua oggettività, ma per esclusivamente per la sua soggettività, ed è impossibile sapere se si apprezzerà o meno un testo di questo tipo, prima di affrontarlo. Se siete lettori accaniti dell'autore sicuramente può piacervi, così come se avete necessità di qualcuno che vi apra gli occhi sull'importanza delle piccole cose, o anche se sarete in linea con quanto scritto da Piccolo. Se volete un saggio, un approfondimento, qualcosa di oggettivo, non è il testo giusto per voi.

L'audiolibro, se si ha l'abbonamento a Audible, è gratuito. Perciò in caso foste in dubbio vi esorto a provare con quello, magari anche grazie alla prova gratuita di un mese.

SINOSSI UFFICIALE

Possono esistere felicità trascurabili? Come chiamare quei piaceri intensi e volatili che punteggiano le nostre giornate, accendendone i minuti come fiammiferi nel buio? Sei in coda al supermercato in attesa del tuo turno, magari sei bloccato nel traffico, oppure aspetti che la tua ragazza esca dal camerino di un negozio d'abbigliamento. Quando all'improvviso la realtà intorno a te sembra convergere in un solo punto, e lo fa brillare. E allora capisci di averne appena incontrato uno. I momenti di trascurabile felicità funzionano così: possono annidarsi ovunque, pronti a pioverti in testa e farti aprire gli occhi su qualcosa che fino a un attimo prima non avevi considerato. Per farti scoprire, ad esempio, quant'è preziosa quella manciata di giorni d'agosto in cui tutti vanno in vacanza e tu rimani da solo in città. Quale interesse morboso ti spinge a chiuderti a chiave nei bagni delle case in cui non sei mai stato e curiosare su tutti i prodotti che usano. A metà strada tra "Mi ricordo" di Perec e le implacabili leggi di Murphy, Francesco Piccolo mette a nudo i piaceri più inconfessabili, i tic, le debolezze con le quali tutti noi dobbiamo fare i conti. Pagina dopo pagina, momento dopo momento, si finisce col venire travolti da un'ondata di divertimento, intelligenza e stupore. L'autore raccoglie, cataloga e fa sue le mille epifanie che sbocciano a ogni angolo di strada. Perché solo riducendo a spicchi la realtà si riesce ad afferrare per la coda il senso profondo della vita.

POTREBBE PIACERTI ANCHE ...
Il diario segreto di Madame B. Madame Bovary La pioggia prima che cada Mansfield Park Il riflesso delle nubi sull'acqua (Jolanda Guerrieri Vol. 3) Atti osceni in luogo privato Sincronia colpevole Inferno dentro
COMMENTI

Commenta per primo.

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter!

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti del sito su nuove recensioni, post e funzionalità, iscriviti!

Qualcosa è andato storto :( Riprova!

Iscrizione completata.

© 2018 LQV

Leggo Quando Voglio partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.