TRAMA IN BREVE

Cosa sarebbe successo in America se ai tempi della Seconda Guerra Mondiale, anziché Roosvelt, il Presidente degli Stati Uniti fosse stato Lindbergh? Philip Roth ce lo racconta, facendo vivere ad una famiglia che conosce molto bene - la sua - una vita parallela altrettanto credibile.

DEDICA

A S. F. R.

INCIPIT

La paura domica questi ricordi, un'eterna paura. Certo, nessuna infanzia è priva di terrori, eppure mi domando se da ragazzo avrei avuto meno paura se Lindbergh non fosse diventato presidente o se io stesso non fossi stato di origine ebraica.

OPINIONE VELOCE

💖 Sintonia perfetta.⁣

📚 Il mio, la maggioranza di voi lo sa, è stato un anno all’insegna di Philip Roth: ho letto tantissimi suoi libri nel GDL #LibriDiRoth e, devo dire, che la sintonia a volte è un po’ mancata.⁣

📖 Quest’anno ho scoperto due cose su questo autore che, prima, non mi erano chiare. 1. Sa scrivere anche libri brutti (perché io Quando lei era buona non glielo perdono) 2. Le tematiche che affronta in libri consecutivi tra di loro in ordine cronologico sono le MEDESIME. ⁣

💖 Con Il complotto contro l’America, però, abbiamo raggiunto un grado di sintonia quasi totale (giusto il finale poteva essere meglio per me) e, niente, quando Roth si presenta al meglio, gente, è davvero INARRIVABILE. ⁣

🖋 A livello stilistico, di ambientazione e di credibilità è un gioiello. Riesce a raccontare eventi storici realmente esistiti e altri completamente inventati in modo tale che, se non sapessi qual è la verità, lo prenderesti come oro colato.⁣

💪🏻 Se vi piacciono le ucronie (un evento del passato viene cambiato e si racconta cosa sarebbe successo e come sarebbe il mondo in quel caso) e dovete iniziare con Roth partite da lui 💖⁣

😱 Adesso sono curiosissima e mi voglio guardare anche la serie, anche se onestamente non potrà mai piacermi quanto il libro! 😅⁣

QUARTA DI COPERTINA

Quando l'eroe dell'aviazione Charles A. Lindebergh, rabbioso isolazionista e antisemita, sconfigge Franklin Roosevelt alle elezioni presidenziali del 1940, la paura invade ogni famiglia ebrea americana, soprattutto quella del piccolo Philip, investita dalla violenza del pogrom che si scatena. Roth parte da questo antefatto di fantastoria per raccontare cosa accadde a Newark alla sua famiglia, e a un milione di famiglie come la sua, durante i minacciosi anni Quaranta, quando i cittadini ebrei americani avevano buoni motivi per temere il peggio.

PRO / INDIFFERENTE / CONTRO
POTREBBE PIACERTI ANCHE ...
Il figlio Underworld 7 La macchia umana Timbuctù Vincoli, alle origini di Holt Un altro tamburo Martin Eden
COMMENTI

Commenta per primo.

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter!

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti del sito su nuove recensioni, post e funzionalità, iscriviti!

Qualcosa è andato storto :( Riprova!

Iscrizione completata.

Pensi che stia facendo un buon lavoro? Ecco a te la possibilità di dimostrarmelo!

© 2019 LQV

Leggo Quando Voglio partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.