Laurie

Di Stephen King
Voto: 7
Prima edizione: 2018
Numero di pagine: 41
Editore: SPERLING & KUPFER
Consigliato:

Tags: Contemporaneo, Animali, Gratis, Autoconclusivo, Statunitense, Natale
Amazon

Trama in breve

Lloyd Sunderland, sei mesi dopo la morte della moglie, non è ancora riuscito a riprendere in mano la propria vita. 
Sua sorella Beth, però, sa cosa fare: decide di regalargli una dolce cagnolina, Laurie.

Incipit

Erano passati sei mesi dalla morte della donna che era stata la moglie di Lloyd Sunderland per quarant'anni, quando sua sorella fece tutta la strada da Boca Raton a Cayman Key per venire a trovarlo. Portò con sé un cucciolo grigio scuro che, a sentir lei, era un incrocio tra un Border Collie e un Mudi.

Recensione

Mai trasformare il tuo cucciolo in qualcosa che non è. (...) Era una di quelle cose che si imparano da soli.

Laurie è un racconto di Stephen King reso disponibile dal 21 settembre (compleanno dell'autore) per i lettori italiani, in attesa dell'uscita di The Outsider.

Si tratta di un racconto breve che potrete acquisire gratuitamente seguendo il mio link amazon. 

Questa storia è totalmente scollegata da quella di The Outsider ed è adatta a qualunque tipo di lettore; non si tratta di un horror e può essere letto in qualsiasi momento, sia dai lettori accaniti, sia dai neofiti.

Più che un tributo a noi lettori, ho letto Laurie come un omaggio a, Molly, nuova cagnolina dello scrittore che, seguendolo sui social lo si comprende facilmente, ha grande importanza nella sua vita.

La trama, infatti, vede come protagonista un uomo in lutto che non riesce ad andare avanti con la propria vita e, giorno dopo giorno, si limita a sopravvivere.
La sorella, però, risoluta ad aiutarlo decide di regalargli una cagnolina: Laurie.

Questo si deduce sin dall'incipit che non parte con dinamismo ma introduce solamente la situazione del protagonista.

Il resto della storia verterà sul cambiamento dell'uomo e del suo rapporto con l'animale e lancerà un messaggio positivo sulla vita e sulla necessità di viverla, superando tutto.

Il racconto ha un ritmo rapido, sebbene non abbia un intreccio particolarmente avvincente (anche se non mancheranno del tutto i colpi di scena!) e se ne possa dedurre, da subito, il finale.

Il 6 dicembre di quell'anno cominciò come tutti gli altri giorni, con una passeggiata sulla spiaggia, seguita dalla colazione: croccantini per Laurie e un uovo strapazzato e un toast per Lloyd. Non c'era modo di prevedere che Dio stesse caricando la sua calibro 45.

È scritto bene, sebbene lo stile di King abbia raggiunto picchi ben più alti di questo, e non mancano le frasi tipicamente Kinghiane, che riescono ad unire lo splatter (ad esempio un cervello in bella vista) associandolo a pensieri più profondi. Questo abbinamento può sembrare stridente e grottesco ma, secondo me, è paradossalmente più vicino alla realtà di quanto si possa immaginare, noi esseri umani facciamo le associazioni mentali più incredibili nei momenti di difficoltà!

In conclusione, Laurie è un racconto carino che può essere letto da qualunque tipo di lettore. Non imprescindibile ma piacevole.

Si fa leggere volentieri ed è gratuito, è ambientato proprio in questo periodo (un evento fondamentale accade il 6 dicembre e si cita in Natale in più occasioni) e, perciò, è perfetto per essere letto, senza impegno, durante le vacanze di Natale.
Per questo motivo ve lo consiglio.

A tutto avrebbe rinunciato, ma non al Natale.

Citazioni

«Laurie», rispose.
«Perché proprio Laurie?»
«Non lo so. Mi è venuto così.»
«D'accordo, allora» disse Beth.
Laurie li seguì in cucina, dondolando.

... ma quando si guardava dentro non trovava un solo motivo di preoccupazione.

Si chiese, come faceva quasi sempre, che cosa vedesse la cagnetta in quella faccia che la fissava dall'alto. Era un mistero, proprio come le stelle che vedeva lui tutte le notti, quando la portava fuori.

Sinossi ufficiale

Quando sua sorella Beth si presenta con una cagnolina, la prima reazione di Lloyd - vedovo da sei mesi, solo e senza figli - è di rifiuto. Il lutto gli ha tolto forze e desideri: già gli pesa occuparsi di se stesso, gestire un cane sarebbe impensabile. Ma la paziente fiducia della cucciola e i modi perentori della sorella - Una persona in lutto ha bisogno di qualcosa per tenere la mente occupata - hanno ben presto la meglio sulla fragile determinazione di Lloyd. Rimasti soli, l'uomo e la cagnetta - che Lloyd ha chiamato Laurie - imparano a conoscersi, scoprendo insieme il piacere di semplici riti condivisi. Fra questi, la passeggiata lungo il canale. Un sentiero tranquillo, che però un giorno diventa teatro di un evento atroce, a cui né Lloyd né Laurie erano preparati...

Delizioso e terrificante, un regalo di King ai lettori italiani, in occasione dell'uscita del nuovo romanzo The Outsider.

Potrebbe piacerti anche...

Commenti

Nessun commento, commenta per primo!

Condividi su:

Iscriviti alla newsletter!

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti del sito su nuove recensioni, post e funzionalità, iscriviti!


Privacy Policy

© 2016 LQV

Leggo Quando Voglio partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.