Animali in salvo

Di Margaret Malone
Titolo originale: People Like You
Voto: 8
Prima edizione: 2015
Numero di pagine: 142
Editore: NN
Consigliato:

Tags: Contemporaneo, Ragazzi, Racconti, Narrativa, Statunitense
Amazon

Trama in breve

In Animali in salvo troverete nove racconti con protagoniste molto differenti tra loro. Ognuna è afflitta da un problema, comune e quotidiano, e cerca la strada per riuscire ad accettare la propria situazione o per cambiarla definitivamente.

Dedica

Per mio padre, John S. Malone,
che ama i libri in generale e i racconti in particolare

Incipit

Gente come te

L'invito arriva da un'amica, si fa per dire: noi non abbiamo amici. Conoscenze di lavoro, vecchi amici che abitano in altre città, ex amici s cui abbiamo chiesto un prestito per non restituirlo mai più, oppure persone che ormai evitiamo perché non ci piacciono o non sono alla nostra altezza. Non siamo perfetti.

L'unico

Non è che penso che i miei torneranno insieme. Ma i genitori della mia amica Robin hanno divorziato, e per un po' suo papà ha abitato in un motel vicino a un ristorante messicano, e poi hanno annullato il divorzio e lui è tornato a casa. Quindi è possibile. Succede.

Vuoi sposarmi?

Chuck suono il campanello e io ho le valigie pronte partenza via sulla porta ma quando lo faccio entrare, invece di prendere le mie cose, Chuck si inginocchia sulle piastrelle dell'ingresso e dice vuoi sposarmi e io dico va bene: il tutto sotto gli occhi di sua mamma, Gladys, che è in macchina lì fuori, motore al minimo, finestrino abbassato, una sigaretta extra lunga che brucia tra le sue dita tese.

Le cose di cui non sappiamo niente 

Sono andata al posto dove fanno i burrito, nel nostro vecchio quartiere andavo sempre a al posto dei burrito, con le lunghe file di gente che aspettava di ordinare e le lampadine colorate appese in cortile e i meno a forma di sombrero capovolti che penzolavano dal soffitto. 

Animali in salvo

Barb, il mio capo, si è messa l'impermeabile nero di sartoria sopra il pigiama. I corti capelli grigi svolazzano al vento, quasi dritti, e tiene le mani intorno alla bocca per far arrivare la voce il più lontano possibile, oltre il sentiero e verso la baia. Ma è quasi mezzanotte, impossibile vedere  qualcuno o qualcosa nelle acque nere.

Sono sempre il tuo uomo

L'ospedale è molto più lontano di quanto immaginavamo, dall'altra parte della città, oltre due tangenziali, oltre una collina, e ovviamente lo studio del medico è nell'edificio più lontano dal garage dove parcheggiamo la nostra Honda, in mezzo a un centinaio di altre auto lucide di pioggia fredda.

Un appoggio sicuro

L'amore dura finché l'uomo che ami non se ne va perché vuole guidare un camion su e giù per la I-5, a trasportare mangimi per una ditta della Central Valley lungo infiniti chilometri di terra scura, sotto il sole accecante.

In buona compagnia

La macchina sfreccia verso Las Vegas nella notte, il parabrezza sporco e rigato. Sul ciglio della strada, la sabbia sembra neve alla luce dei fari e per un secondo sono felice perché Natale non è Natale senza la neve.  

Benvenuti nel Samsara

Non siamo gente da spiaggia. Non abbiamo un corpo che può passare la cosiddetta prova costume. In più, Bert non ama particolarmente la sabbia ed io detesto l'aspetto dei miei piedi.

Recensione

Non è la prima volta che faccio una follia ma ci ripenso prima ancora di iniziare. 

Animali in salvo è la prima opera dell'autrice Margaret Malone, nonché l'ultima uscita di NN Editore.

Si tratta di una raccolta di racconti molto varia, ma basata su un filo conduttore piuttosto evidente ed importante: tutte le protagoniste di questa storia sono donne.

È proprio dalle personalità dei personaggi coinvolti che voglio partire.
Malone dimostra, con questa raccolta, di riuscire a fare qualcosa che, di rado, sono riuscita a trovare: descrive le donne per quello che sono, senza attingere mai a quegli stereotipi che, ormai, vengono abusati sia nell'arte che nella vita reale.
Mi fa piacere che una donna sia stata in grado di descrivere il nostro genere per quello che realmente siamo; tutto e niente.
Le donne, infatti, sono sia ciniche che dolci, sia arrendevoli che tenaci, sia intelligenti che terribilmente stupide, petulanti e incautamente silenziose.
Malone, finalmente, ha descritto me stessa e le altre donne che conosco, rinunciando ai facili appigli a cui spesso ci si appoggia per raccontarci e farci sembrare o esseri angelici e inarrivabili o deboli e bisognose di un uomo per poterci sostenere.

Non riesco a togliermi dalla testa che sembra troppo magro, quasi malato. Quando mi avvicino per dirgli ciao e buon compleanno, vorrei aggiungere, Eri meglio prima. Impiego tutta la mia forza di volontà per non farlo.

Non solo le protagoniste, ma anche i loro rapporti con le altre persone, sono reali e credibili. Eccoci finalmente davanti a rapporti in cui viene spiegato che è un grande atto d'amore assistere al controllo della prostata del proprio marito, che può capitare di accontentarsi consapevolmente di chi abbiamo accanto, che possiamo mentire anche a noi stesse e a chi ci sta vicino, convincendoci che sta andando tutto bene mentre stiamo facendo qualcosa di profondamente sbagliato e che, talvolta, ci sentiamo addirittura costrette a dare alcune risposte, piuttosto che altre che ci rappresenterebbero di più.

Vorrei dire a Bill, non è che le persone non mi piacciono. Mi piacciono. Semplicemente non ho mai capito come funziona. Fanno tutti finta, come ho sempre sospettato? Bill non risponde. Oppure si divertono per davvero? 

Quest'ottima resa delle personalità è aiutata dallo stile dell'autrice.
Malone fa parlare le sue protagoniste in prima persona e sempre in modo diverso: la donna più cinica si abbandonerà a dettagli taglienti, la ragazzina avrà pensieri più infantili e ingenui, le donne che desiderano raccontare qualcosa di impatto utilizzeranno il minor numero possibile di segni di interpunzione ecc..
Queste scelte, lessicali e sintattiche, sono ottimamente curate (senza dubbio un grande plauso va anche alla traduttrice, Gioia Guerzoni) e sono tutte piacevoli da leggere, oltre che ben centrate su quello che desiderano esprimere.

Mi chiede sempre di rispondergli ma a me sembra così strano – scrivere a tuo papà per raccontargli cose della tua vita che dovrebbe sapere perché dovrebbe vivere con te visto che è tuo papà.

Leggendo gli incipit potrete facilmente notare le differenze ed individuare, senza bisogno di ulteriori righe, le caratteristiche principali delle diverse personalità.
Se si leggono uno dietro l'altro si possono riscontrare difficoltà all'inizio di ogni nuovo racconto, proprio perché ci si discosta totalmente da ciò che è successo in quello precedente.

Le storie presenti in questo libro sono sui problemi comuni, quelli che effettivamente potrebbero essere provati da una qualunque donna: problemi a rimanere incinta, paura della gravidanza, essere intrappolate in una relazione sbagliata, non riuscire a farsi una ragione del divorzio dei genitori e persino dei problemi di sesso con il proprio partner. Queste realtà vengono inserite all'interno di contesti, diversi tra loro, che includono al loro interno molti aspetti di contorno che offrono una vera e propria trama, che può anche trattare di qualcosa che non c'entra direttamente con il problema. 

Per questo, l'impressione che abbiamo è quella di stare leggendo un piccolo pezzo della vita di donne realmente esistenti. 
I finali, dunque, sono conclusivi, ma solo per quanto riguarda quella determinata scena. Danno l'impressione di farci abbandonare quel personaggio al suo destino, senza darci la possibilità di sapere il prima e il dopo di quella vicenda.

Lo stile è spigliato e divertente anche quando si parla di temi difficili, perciò le storie scorrono molto velocemente e non risultano mai pesanti, anche se alcune affermazioni saranno molto importanti e, se dette diversamente, sarebbero state anche difficili da leggere.
Io consiglio sempre (e mai metto in atto) di leggere le raccolte di racconti un po' alla volta, per poter apprezzare le storie ancora di più. Animali in salvo, però, si presta anche ad un ritmo di lettura molto veloce. Io l'ho letto in un'unica giornata. La maggior parte dei racconti è piuttosto breve ed è possibile terminarli in poco tempo.

Mi sembra di abbracciare il nulla. Mi sembra possibile che lui nasca e io non riesca ad amarlo. Mi sembra possibile che nasca e che io non provi proprio niente.

I luoghi in cui si svolgono le vicende non sono sempre molto importanti, ma quando la scena necessita di essere visualizzata in un luogo particolare l'autrice riesce sempre, con pochi dettagli veloci, a farci comprendere ciò che ci serve per poterla visualizzare.
L'ambientazione temporale, invece, non è specificata quasi mai, perché poco importante ai fini delle storie raccontate. 

L'atmosfera percepita è totalmente incentrata su ciò che prova la narratrice di quel particolare racconto. Non importa, dunque, se ci si trova a Las Vegas o vicino ad un laghetto artificiale, la sensazione che avremo sarà sempre associata allo stato d'animo delle persona di cui leggiamo, come se quella persona fossimo noi stessi e non ci fosse possibile vedere al di là di ciò che sentiamo. Come, effettivamente accade, quando si ha un problema e si è pensierosi.

Anche se ho vissuto abbastanza e ne so qualcosa della vita , quella scena mi ha turbata. Mi ha fatto pensare a tutte le cose che succedono continuamente intorno a noi, le cose di cui non sappiamo niente.

In conclusione, Animali in salvo è una raccolta di racconti curata e significativa. La lettura di queste storie, per quanto trattino argomenti associabili a sentimenti negativi, non risulta mai difficile o pesante grazie allo stile dell'autrice e alle personalità che ha donato alle sue protagoniste.

Vorrei dirle, Oppure quando il tuo bambino nascerà potrei venirti a trovare e tenerlo in braccio, e il tuo bambino potrebbe dire al mio bambino mai nato che adesso può arrivare, che ne dici?

Lo consiglio a tutti, sia agli uomini (che dicono di non saperci capire e che, qui, potranno trovare degli ottimi esempi per farlo e accorgersi che, in fondo, di impossibile non c'è niente) sia alle donne, che spero riusciranno rispecchiarsi in alcuni di questi personaggi e che ameranno anche quelli molti diversi da loro. Animali in salvo tratta dell'essere donna, in tutte le sue sfumature, anche quelle che vorremmo tenere nascoste al mondo.

Citazioni

Gente come te

Non capirò mai perché non legge l'articolo che vuole leggere quando è il momento di leggerlo. Se mai divorzieremo, quello sarà un ottimo motivo.

Voglio andare via. E non voglio andare via. A casa sarà tutto come sempre.

L'unico

Dopo i baci viene il sesso e ovviamente volevo sapere cos'era il sesso ma sapevo che non avrei dovuto farlo perché se facevo sesso ero una puttana e se ero una puttana avrebbero voluto fare sesso con me, e poi mi sarebbe toccato fare sesso con tutti quanti di continuo, il che mi pare stancante. E poi non avrei tempo di esercitarmi al pianoforte.

Vuoi sposarmi?

Ma cosa fai? No, in ginocchio no. Oddio per favore, la proposta no. Okay, mi stai chiedendo di sposarti. È così imbarazzante. Darei qualsiasi cosa per farti rialzare in modo che questo momento e tutto possa tornare in fretta come prima.

Un diamante può fare la magia. Può trasformare una ragazza in una donna.

Chissà se essere sposati è così, sentirsi soli e legati allo stesso tempo.

Le cose di cui non sappiamo niente 

Lo stesso vale per Staffy. Non sono stupida. So cos'altro c'è la fuori. Staffy avrà anche dei difetti, l'ansia, la colonia , le unghie mangiucchiate, ma è divertente dire in giro che siamo sposati. Quindi me lo faccio andare bene.

Animali in salvo

Mio padre si vergogna di me, perché tutti i miei cugini ormai sono sposati. O meglio, le cugine. Nella mia famiglia non interessa a nessuno se gli uomini si sposano o no. Gli uomini possono rimanere a casa dei genitori all'infinito, a scrocco, a vivere come maiali.

Sono sempre il tuo uomo

Una coppia aspetta di entrare.
L'uomo regge un seggiolino da macchina vuoto. La donna ha in braccio un bambino minuscolo, occhi chiusi, naso schiacciato, bocca aperta. Un bambino così piccolo che è quasi tutto coperta. 
Non ci muoviamo dal nido dell'ascensore. Non gli facciamo spazio.

Un appoggio sicuro

Pensi che sia la cosa migliore, e qualche giorno dopo che se ne è andato ti dici che forse non era amore.

In buona compagnia

I capelli aggrovigliati in tanti piccoli nodi per il lungo viaggio con i finestrini aperti mi fanno sempre sentire ribelle e libera e carina finché non mi guardo allo specchio.  

Benvenuti nel Samsara

È vero che volevo morire, ma non mi andava di fare il lavoro sporco, quindi ciondolavo nel mio corpo per respirare e piangere e odiare il mondo.

Sinossi ufficiale

Le protagoniste dei racconti di "Animali in salvo" siamo noi. Siamo noi Cheryl, che cerca invano di avere un figlio e trascina controvoglia il marito a una festa, per poi rubare i palloncini e chiudersi con lui in bagno. Siamo noi Mindy, che abita nella mansarda dei genitori e non esce mai, finché una sera viene coinvolta dal suo capo nel rocambolesco salvataggio di un'anatra. E siamo noi Sylvie, che dopo la separazione dei genitori non riconosce più se stessa, tanto da rinunciare a lavarsi pur di non vedersi nuda allo specchio. Siamo noi anche Delilah, che teme di non amare il bambino che porta in grembo, e si rifugia di tanto in tanto nel suo vecchio quartiere per bere una birra. E siamo noi anche Caroline, Gladys, Marianne e tutte le altre donne di queste storie. Con sguardo tenero e ironico, a tratti incantato, Margaret Malone mette in scena la vita così come accade, illuminando il momento successivo a una svolta cruciale, quando è possibile immaginare un futuro che non è sempre il migliore e il più desiderato, e rischiamo di trovarci goffi e insoddisfatti, o impreparati al dipanarsi degli eventi.

Potrebbe piacerti anche...

Commenti

Nessun commento, commenta per primo!

Condividi su:

Iscriviti alla newsletter!

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti del sito su nuove recensioni, post e funzionalità, iscriviti!


Privacy Policy

© 2016 LQV

Leggo Quando Voglio partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.